Chi non conosce i piccoli incidenti della vita quotidiana?

Le lesioni di qualsiasi tipo sono accompagnate in genere da dolore, spavento e contrarietà, e limitano la libertà di movimento nella vita giornaliera (una caviglia slogata fa zoppicare e una caduta può mettere fuori uso un polso). Ed è proprio qui che la combinazione offre un aiuto efficace: grazie al complesso di quattro principi attivi, la sua azione si esplica infatti su tre livelli: dolore, mobilità e spavento/contrarietà.
L'arnica accelera i tempi di guarigione e riduce gli ematomi provocati da urti o colpi. L'iperico (erba di S. Giovanni) è irrinunciabile per le lesioni dolorose, grazie alla sua azione mirata sul tessuto nervoso che ne fa l'analgesico dell'omeopatia. Accelerare la guarigione delle ferite è compito della calendula. Se sono coinvolte ossa o periostio, la consolida maggiore (Symphytum) è di estrema utilità.
Le caratteristiche di questi quattro principi attivi si completano e si integrano utilmente al fine di combattere il dolore, abbreviare i tempi di guarigione e contrastare il primo spavento e contrarietà.

 

Similasan Arnica plus

  • Lo spray è di impiego immediato e praticissimo per tutti i traumi chiusi (per es. distorsioni).
  • La pomata va applicata su lesioni sia chiuse che aperte (per es. ferite da taglio).
  • I globuli sono indicati per qualsiasi tipo di lesione (per es. ematomi) e costituiscono il complemento ideale alla pomata e allo spray Arnica plus.

I tre prodotti sono utilizzabili sia da soli che in combinazione.

+ vantaggi nella composizione (PDF)

 

Leggere attentamente il foglietto illustrativo.