Quando il periodo natalizio diventa un peso sullo stomaco

Deliziosi biscottini di Natale e vin brûlé nel periodo dell’Avvento, menù succulenti nei giorni di festa o un party di Capodanno allegro con tanto di nicotina e alcol – la fine dell’anno mette a dura prova il nostro stomaco. Anche lo stress e l’agitazione possono ripercuotersi negativamente sullo stomaco.

Il bruciore di stomaco e il reflusso gastroesofageo rappresentano dei problemi molto fastidiosi e ampiamente diffusi. La gamma di medicamenti tradizionali è altrettanto ampia. Ma attenzione: i prodotti disponibili comunemente in commercio possono essere controproducenti poiché alcuni di essi contengono sostanze che nel breve termine neutralizzano ma al tempo stesso stimolano la produzione di acidi più a lungo termine. I rimedi omeopatici, con la loro azione terapeutica completa, risultano essere una soluzione comprovata. Nux vomica, Calcium carbonicum, Natrium phosphoricum sono in grado di sostenere lo stomaco nella rigenerazione e aiutano a normalizzare la produzione di succhi gastrici in modo naturale. In caso di stress, tensione e nervosismo tali rimedi possono migliorare la resistenza del sistema nervoso e consentire così una reazione più serena alle situazioni di stress.