Il fondatore dell'omeopatia

Il medico, chimico e ricercatore tedesco Christian Friedrich Samuel Hahnemann (1755-1843) gettò nel 1790 le basi per la medicina omeopatica. Fu una sperimentazione su se stesso con la corteccia di china (chinino) a portarlo alla deduzione decisiva per la formulazione della legge omeopatica di analogia, detta anche principio di similitudine.