Che cos'è una reazione di guarigione?

Le reazioni di guarigione, ovvero un'eventuale accentuazione iniziale dei sintomi (spesso detta anche "aggravamento omeopatico iniziale") fanno parte del processo di guarigione omeopatico. Sono quindi normali e necessarie. Subentrano generalmente a distanza di qualche ora o di qualche giorno dall'assunzione del farmaco omeopatico.

Le reazioni di guarigione sono considerate un indizio certo per la scelta corretta del medicamento e non hanno niente a che fare con gli indesiderati e nocivi effetti collaterali dei farmaci!

 

Cosa fare in caso di reazione di guarigione?

La maggior parte delle reazioni di guarigione sono talmente blande da non essere percepite dal paziente.

Reazioni di guarigione intense con i rimedi omeopatici si verificano prevalentemente nei trattamenti di patologie croniche (p.e. eczemi). Anche queste reazioni sono innocue, ma possono essere fastidiose. Dopo la sospensione del rimedio, anche le reazioni intense scompaiono rapidamente. Le reazioni di guarigione innescano spesso un miglioramento dei disturbi chiaramente percettibile.

In caso di reazioni di guarigione, sospendere la somministrazione del rimedio fino alla scomparsa della reazione in questione. Ciò vale tanto per le reazioni lievi quanto per quelle più intense. Dopodiché il trattamento viene proseguito dose per dose, con la dovuta sensibilità intuitiva, fino alla completa scomparsa dei disturbi.

Generalmente, dopo l'aggravamento iniziale non si verificano ulteriori reazioni di guarigione o la loro entità è molto lieve e diminuisce progressivamente fino a scomparire. Per eventuali domande in merito alle reazioni di guarigione, rivolgetevi senza esitazione alla vostra farmacia o drogheria, al vostro/alla vostra omeopata o al vostro medico omeopata.