Si possono toccare i globuli?

La persona che assume i globuli può senz'altro prenderli in mano o toccarli con le dita. L'esperienza dimostra che ciò non influisce sull'efficacia dei globuli.

Anche ai bambini i globuli possono essere versati sul palmo della mano. Per evitare che i globuli scivolino via, il bambino può inumidire il palmo della mano con la lingua e portarli poi così facilmente alla bocca.

È errata la supposizione che l'impregnazione dei globuli con il principio omeopatico si limiti alla superficie degli stessi. La soluzione alcolica contenente il principio attivo viene assorbita dai globuli e penetra in profondità. Di conseguenza non sussiste il pericolo che il principio attivo possa essere asportato al contatto con le mani.

Toccare i globuli è problematico solo dal punto di vista igienico. Soprattutto non si dovrebbero rimettere nel flaconcino i globuli eccedenti. L'umidità sempre presente sulle mani potrebbe far appiccicare i globuli. Anche i microrganismi potrebbero trasferirsi sui globuli e proliferare sulla superficie inumidita.