La protezione e la cura della pelle sono determinanti per il nostro benessere. La pelle protegge l'organismo dagli influssi esterni quale freddo, calore, sostanze tossiche e agenti patogeni, regola la temperatura corporea, espelle residui nocivi e tossine. In caso di sovrasollecitazione (spesso di origine psichica), la pelle può coadiuvare le funzioni di vari organi (intestino, fegato, reni, polmoni). Possono così insorgere eruzioni cutanee tutt'altro che estetiche e spesso anche pruriginose, che rappresentano però fondamentalmente una reazione di guarigione dell'organismo.

Non trascurate le alterazioni della pelle e provate a individuarne le cause. Curate infiammazioni, prurito, croste, eczemi e vescicole sempre con medicamenti la cui efficacia è correlata alle cause dell'affezione. Non è consigliabile sopprimere i sintomi, p.e. con preparati al cortisone. A tali misure si dovrebbe ricorrere solo in casi estremi e per brevi periodi.

Tra le eruzioni cutanee, l'allergia solare è una forma particolare. Le infiammazioni cutanee pruriginose (arrossamenti, eritemi) e le vescicole insorgono in seguito all'azione combinata della luce solare e di sostanze estranee al corpo.

Si tratta per lo più di sostanze chimiche e naturali addotte con l'alimentazione, con i farmaci e con i prodotti per la cura del corpo. Con l'esposizione al sole, gli agenti estranei immagazzinati nella pelle si trasformano in sostanze che possono scatenare reazioni allergiche. L'allergia solare si manifesta prioritariamente solo sulle parti scoperte del corpo.

I più frequenti fattori d'innesco di eruzioni cutanee, eczemi e prurito sono

  • sovraccarico emotivo come stress, dispiaceri, preoccupazioni e arrabbiature
  • sostanze estranee al corpo e mal tollerabili che raggiungono l'organismo attraverso l'alimentazione, i farmaci o i prodotti per la cura del corpo
  • allergeni di vario tipo (metalli, pollini, proteine ecc.)
  • disturbi organici o funzionali di organi interni come il fegato, i reni, l'intestino
  • dermatosi squamose, micosi, batteri, insetti

 

Consigli utili

  • Adottate un'alimentazione sana (biologica) e integrale e usate possibilmente prodotti a base biologica per la cura del corpo.

Se i preparati qui consigliati non dovessero giovarvi, vi consigliamo di rivolgervi a una o a un omeopata.