La febbre del labbro (herpes labialis) è una fastidiosa, anche se generalmente innocua, alterazione infiammatoria della pelle che compare sulle labbra o nella zona periorale. L'infezione si manifesta inizialmente con una sensazione di tensione e prurito in determinate zone delle labbra. Poi, in un lasso di tempo da uno a tre giorni, compaiono le tipiche vescicole sierose. Successivamente il siero contenuto nelle vescicole da chiaro diventa torbido e le vescicole seccano formando una crosta marrone. La lesione guarisce in 10-14 giorni senza lasciare cicatrici. Mal di testa e stanchezza insorgono talvolta come manifestazioni concomitanti.

La febbre del labbro è scatenata dagli herpes virus (HSV-1 = herpes virus tipo 1). Oltre il 90% delle persone è portatore del virus che si cela, irriconoscibile e inattaccabile, nelle cellule nervose. Il primo contatto con gli herpes virus avviene per lo più (fino al 99% dei casi) inavvertitamente.

Basta la benché minima compromissione del sistema immunitario affinché i virus tornino attivi. In questi casi essi migrano dalle cellule nervose alla pelle dove formano le vescicole.

Poi tornano a stabilirsi nelle cellule nervose in attesa di manifestarsi nuovamente. Circa una donna su due e un uomo su tre soffrono più o meno frequentemente di febbre del labbro.

I virus però non sono la causa vera e propria delle manifestazioni cutanee dell'herpes. Lo testimoniano i numerosi portatori sani del virus, che non presentano mai le tipiche vescicole. Il fattore decisivo per la manifestazione cutanea del virus è solo il sistema immunitario. Il trattamento non deve quindi essere orientato direttamente ai virus, ma deve piuttosto sostenere il sistema immunitario. Se il sistema immunitario funziona bene, sole, febbre, stress psichico o altri fattori negativi non scateneranno l'eruzione cutanea.

 

Consigli utili

  • Utilizzate un rimedio omeopatico contro la febbre del labbro.
  • Se l'esposizione solare scatena l'eruzione cutanea, proteggete le labbra con un prodotto solare dal fattore di protezione elevato.
  • Attenzione: gli herpes virus sono estremamente contagiosi e si diffondono facilmente da una regione corporea all'altra (p.e. dalla bocca agli occhi).
  • Evitate di toccare e di grattare le vescicole.
  • Mantenete viso e mani puliti.
  • Non usate la saliva per pulire le lenti a contatto.
  • Evitate i baci.
  • Non condividete bicchieri, spazzolini da denti, fazzoletti, rossetti, prodotti per le labbra con altre persone.