Generalmente, l'influenza è un'infezione da virus dall'esito benigno. I disturbi (sintomi) più frequenti sono febbre anche fin oltre i 40 gradi, stanchezza, svogliatezza, irrequietudine, sensazioni di paura, irritabilità, episodi di deliro (stati confusionali, visioni di animali, il paziente vede tutto ingrandito), sensazione di freddo o brividi, ristagno di calore, sudorazioni improvvise, mal di testa, spossatezza, dolori articolari.

Nel corso di un'influenza possono subentrare irritazione meningea, otite media, raffreddore, mal di gola, tosse, pleurite (dolori pungenti) e polmonite.

Trattamento: nelle malattie infettive, la febbre è un'importante reazione di difesa dell'organismo.

Ricorrete solo in casi eccezionali a medicamenti di sintesi per combattere la febbre, come supposte, compresse o altri farmaci antipiretici (antifebbrili).

 

Consigli utili

  • Se avete la febbre, state a letto e bevete molto (tisana di tiglio o di sambuco).

 

Importante per i bambini

Un bambino con la febbre dovrebbe essere accudito da un genitore. Prestate attenzione ai punti seguenti: 

  • Il riposo a letto e la tranquillità sono importanti . Evitate rumori, luce, televisione e visite superflue che possono agitare il bambino.
  • Nei lattanti sostituite i pannolini usa e getta con l'esterno in plastica, con pannolini di ovatta o tela, per impedire il surriscaldamento.
  • Spingete il bambino a bere! Se necessario stimolategli la sete con cibi salati.
  • Non fate il bagno al bambino e non lasciatelo uscire all'aperto. L'adeguamento del corpo alla temperatura esterna provoca un consumo di energia in ogni stagione dell'anno. Per prevenire le ricadute, tenete il bambino in casa ancora per un giorno dopo la scomparsa della febbre.

Non è tanto importante quanto alta è la febbre. Se il bambino beve bene, urina, è tranquillo, vigile e la febbre passa in tre giorni, non c'è motivo di preoccuparsi .

È invece necessario consultare il medico (anche se la febbre non è alta) se il bambino non beve, non suda ed è apatico. È consigliabile anche una visita medica completa se la febbre non diminuisce dopo tre giorni. In ogni caso si possono sempre somministrare i medicamenti omeopatici del caso (anche a sostegno delle cure mediche tradizionali).