Nelle persone che vanno soggette alle malattie da raffreddamento, spesso l'origine è l'indebolimento del sistema di autodifesa contro le infezioni (immunodeficienza). Le conseguenze si manifestano prevalentemente in concomitanza con sovraccarico psichico (stress, arrabbiature, dispiaceri, preoccupazioni) o con l'influsso del freddo e dell'umidità.
Raffreddore, disturbi dei seni paranasali, dolori alle orecchie, mal di gola ecc. subentrano spesso alcune ore dopo aver patito freddo ai piedi o essere stati esposti al freddo.

 

Consigli utili

  • L'equilibrio psichico è la migliore premessa per un sistema immunitario sano.
  • Mangiate regolarmente molta frutta, verdura e insalata da culture biologiche.
  • Curate possibilmente tutte le malattie con preparati e metodi terapeutici naturali.
  • Rimanete a letto e bevete tè caldo di tiglio o di sambuco.
  • Evitate i piedi freddi e riparatevi dal freddo (prevenite l'ipotermia = temperatura corporea sotto la media).
  • Se rabbrividite dal freddo o avete i piedi freddi, fate un pediluvio caldo. Riempire la vasca da bagno con acqua calda (da 36 a 37°C) tanto quanto basta per immergervi i piedi e i polpacci. Procedere al pediluvio per 10-15 minuti. Aggiungere di tanto in tanto dell'acqua calda per mantenere costante la temperatura. Quindi asciugare gambe e piedi e indossare dei calzini caldi.
  • Per rinforzare il sistema immunitario in gravidanza è consigliabile l'assunzione di ricostituenti naturali